fbpx

Aziende: in quali aree operative si consuma più energia elettrica 

consumi-aziende3

L’energia elettrica è uno degli elementi cruciali per il funzionamento di qualsiasi azienda moderna. Con l’aumento dell’attenzione verso la sostenibilità e la crescente consapevolezza ambientale, capire in quali aree operative si consuma più energia elettrica diventa essenziale per implementare strategie di gestione energetica efficaci. Andiamo a vedere quali sono le principali in cui i consumi sono più alti e alcune accortezze che si possono seguire al fine di ottimizzare il consumo energetico. 

Dai data center ai sistemi di climatizzazione 

I data center delle aziende moderne consumano molta energia elettrica. Le server farms, essenziali per l’archiviazione e l’elaborazione dei dati, richiedono una quantità significativa di energia per mantenere la temperatura ottimale e garantire il funzionamento continuo. Anche le luci accese costantemente, seppur a basso consumo, nel lungo termine possono comportare notevoli spese. Lo stesso vale per i sistemi di climatizzazione: anche i più efficienti rappresentano una fonte importante di consumo energetico nelle aziende. Molti uffici in Italia utilizzano ancora l’illuminazione tradizionale e hanno anche la necessità di spingere i sistemi di climatizzazione alla capacità massima.  

Nelle aziende che producono beni di vario tipo, invece, l’area operativa che consuma più energia elettrica è proprio quella della produzione: macchinari, linee produttive e di assemblaggio necessitano di una grande quantità di energia per funzionare costantemente. 

Come risparmiare energia in maniera continuativa? 

Per constatare un buon risparmio e ridurre nettamente gli sprechi, il primo passo è quello di richiedere un audit energetico. Il tecnico incaricato potrà identificare le aree in cui viene usata più energia e dire quali azioni intraprendere a riguardo. In generale, è possibile ottimizzare l’uso dell’energia elettrica investendo in tecnologie all’avanguardia come sistemi di gestione intelligente dell’energia, sistemi di raffreddamento ad alta efficienza per data center, server a basso consumo energetico, sensori di movimento per l’illuminazione, sistemi di climatizzazione intelligenti e macchinari di produzione più efficienti.  

Si dovrebbero altresì adottare pratiche di produzione sostenibili e si dovrebbero promuovere politiche aziendali che incoraggino l’efficienza energetica. In questo modo si potrà usare l’energia elettrica in modo più intelligente, risparmiare nel breve e nel lungo termine, e operare per un futuro più green.