fbpx

Efficienza energetica degli elettrodomestici, le nuove etichette

cropped view of woman holding led lamp and carton house, energy efficiency at home concept

Dal 1° marzo 2021, cinque categorie di elettrodomestici e apparecchi commerciali (per gli altri dispositivi il processo sarà graduale) hanno ottenuto una nuova etichetta. In questa viene indicata l’efficienza energetica con una scala che parte dalla A e arriva alla G (dalla miglior efficienza a quella più scarsa).

Una rapida descrizione delle etichette

Le etichette di efficienza energetica sono state introdotte dall’Unione Europea nel 1994 e si sono rivelate molto importanti per un rinnovo graduale e progressivo nel mercato degli elettrodomestici. Tuttavia, con l’incremento delle soluzioni innovative, sono aumentate anche le classi, grazie all’aggiunta dei +. Sono proprio questi ultimi che hanno arrecato negli anni una maggiore confusione tra i consumatori.

Pertanto, l’obiettivo delle nuove etichette è quello di eliminare ogni dubbio e di semplificare la classificazione, rimuovendo appunto i numerosi +. L’intento è sempre quello di guidare i consumatori nell’acquisto, fornendo la giusta consapevolezza e delle valide informazioni sugli elettrodomestici.

Proprio per questa ragione, oggi, le indicazioni contenute nelle etichette non riguardano soltanto l’efficienza energetica, ma anche il rumore prodotto dall’apparecchio e l’acqua consumata per ogni lavaggio. Inoltre, su di esse è presente anche un QR code. Questo permette di reperire in pochi minuti tutte le informazioni specifiche riguardanti il prodotto da acquistare.

ENEA spiega le nuove etichette per l’efficienza energetica

Per rendere l’acquisto ancora più semplice, ENEA ha deciso di pubblicare una guida (“L’etichetta energetica 2021”). In collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, l’Agenzia spiega in maniera dettagliata le indicazioni presenti sulle etichette (efficienza energetica e costi). Sono presenti, inoltre, spiegazioni riguardanti i vari simboli e i numeri indicati sulle etichette. Potrete visionare la nuova etichetta direttamente sul sito di ENEA.